Meet Edit - Val di Noto

"Nulla di sé e del mondo conosce la moltitudine degli uomini se la letteratura non glielo apprende." Leonardo Sciascia

Meet Edit - La Cultura ha il Val di Noto per cornice

Dal 20 al 21 Febbraio Noto è palcoscenico di Incontri letterari tra Autori, Giornalisti, Critici e Lettori

MeetEdit Noto 2016

aggiornamento del 12 Gennaio 2016



Alle Case Editrici Siciliane
Loro Sedi


Gentilissimi Signori, Carissimi Amici,
 

La Città di Noto ha sempre mostrato una profonda  attenzione verso il mondo del Libro e ha ritenuto di inserire il Meeting riservato agli Editori Siciliani – MeetEdit - nel ricco programma culturale di inizio anno.

MEETEDIT NOTO 2016 sarà ospitata nei giorni 20 e 21 febbraio p.v. presso il Convitto Ragusa, sito nel centralissimo Corso Vittorio Emanuele.

Il prestigioso edificio è in angolo con la piazza XVI Maggio, ove ha luogo il Teatro Tina Di Lorenzo, e ove si trova  un adeguato parcheggio.

L’esposizione dei libri si terrà nei Bassi, in locali luminosi e ben connessi con l’esterno, mentre le  presentazioni si gioveranno dell’ampia sala al primo piano, facilmente  raggiungibile.

Il giorno 18 febbraio si terrà la conferenza stampa e il 19, in concomitanza con la festività di San Corrado, le Case Editrici potranno organizzare banchetti espositivi che completeranno la Festa, molto sentita dalla Città.

Essendo  nostro desiderio ospitarvi presso il Meetedit Noto 2016 Vi chiediamo di inviare al più presto la vostra adesione, unendo il vostro logo e la denominazione esatta del vostro sito e/o social all’indirizzo scrivente, in modo da poterli inserire nel sito della manifestazione insieme alla notizia della vostra partecipazione.

Per poter comporre tempestivamente il programma, vogliate altresì dare comunicazione delle presentazioni che riterreste di effettuare.

Secondo i criteri utilizzati in precedenti occasioni, questo invito è stato spedito a 30 Case Editrici Siciliane. Grazie al Comune di Noto la partecipazione delle Case Editrici è priva di oneri di iscrizione.

Cordiali saluti, Auguri di Buon Anno e arrivederci a Noto.

Cettina Raudino         Giampaolo Schillaci           
Vicesindaco  Noto     MeetEdit
Ass. Cultura
                      
Sul web:  www.meetedit.it
Su Facebook:
meetedit    
posta el: info@meetedit.it - cell – 320 432 8344



  



MeetEdit, uno spazio di incontro per l'Editoria Siciliana 

Chiunque per ragioni professionali o altre abbia avuto la fortuna di poter frequentare le aziende Siciliane di produzione di beni o servizi  si è reso agevolmente conto dell'alta qualità dei risultati raggiunti e dell'impegno persino eccessivo profuso dai titolari e delle maestranze. Questo accade perché la selezione che opera il mercato diviene qui spietata per effetto delle tante diseconomie che affliggono i territori e le attività dell'Isola.

Chi resta in piedi ha veramente una marcia in più e il propellente del successo è nel mix fra professionalità, entusiasmo, testardaggine e una passione - talvolta senza spiegazioni che reggano ad una analisi appena un po' razionale - per questa terra che più di una volta sembra invitarci a smettere sia per concause di forze endogene negative che fattori esterni troppo spesso inaspettatamente avversi.

Non fanno certo eccezione le Case Editrici della Sicilia - da quelle di rinomanza internazionale alle minori (di dimensione) -  che in questo contesto così complesso debbono appunto operare ad alti livelli di qualità, nella consapevolezza altrimenti non potrebbero nemmeno esistere o resistere. Esse svolgono un ruolo di grande esempio imprenditoriale nell'ambito della Cultura e assumono un significato estremamente positivo  in un Paese dove la Lettura appare in caduta libera e più ancora in una regione dove questo preoccupante fenomeno sembrerebbe in ascesa.

In tante città e cittadine Siciliane si organizzano durante l'anno manifestazioni più o meno conosciute, ma sempre importanti perché a favore del Libro e della Lettura, con effetti non secondari - forse più marcati per i lettori più piccoli - e il sito seriale UNESCO "Città Tardo Barocche del Val di Noto" ne ospita più di una; troverete un inesaustivo elenco nella pagina dedicata ai "link"

Fra queste si inserisce dal 2014 Scicli,  la Città più a sud fra le perle del Val di Noto, la Città quella attuale - ricostruita anch'essa come le altre dopo il sisma del 1693 - sita in fondo ai "tre canaloni", con vista sul vicinissimo Canale di Sicilia, braccio di mare da sempre  luogo di contatto e parimenti di contrasto, ma sempre di incontro, scambio e reciproca fertilizzazione seppure talvolta dai toni drammatici.

Da questo capitale sociale scaturisce il MeetEdit ed è subito laboratorio, in quanto nasce, si propone e si dedica interamente alla Editoria Siciliana, ritenendola degna di ogni attenzione e di uno spazio proprio, un luogo dove essa possa confrontarsi e lievitare, illustrando il proprio presente e lanciando il cuore verso il proprio futuro, rifuggendo in ogni caso da autocelebrazioni e autofererenzialità.

Scicli è parte integrante del sito UNESCO "Val di Noto" ed è per questo che già la seconda edizione viene ospitate in una Città diversa, ma facente parte del Sito UNESCO: si tratta della  Città di Noto, che del Sito è punto di riferimento.

Il MeetEdit non è una mostra, insomma, né una passerella,  senza nulla togliere a manifestazioni di queste nature, ma un Progetto che deve essere affrontato per e con gli Editori Siciliani e che può essere svolto in piena sinergia con altre Città e altri Organizzatori, persino trasferendosi altrove, nella certezza  che nell'operare di concerto si apriranno spazi impensati e risultati insperati a favore del Libro, della Lettura, dei Lettori e di tutti coloro che operano in questo favoloso mondo.

Giampaolo Schillaci

MeetEdit

 




© 2014 - Made by Webexe WebAgency